QUESTIONI UMORALI

 

Gianfranco va, non va, ritorna poi esce. Mara prima ama, poi odia. Non si riconosce, dice. Pier rivendica la sua onestà intellettuale e si dice sempre pronto a risolvere i problemi del Paese che nemmeno SuperPippo. Oggi, in questa ventosa giornata di novembre si parla di questo. E siamo tutti appesi al filo dell’incertezza umorale di questi personaggi. Poi ci si dimentica quello che loro hanno fatto, prima di quello che hanno detto. Gianfranco sarà ricordato, fra l’altro, per due leggi: quella che manda in galera chi si fa uno spinello di troppo e quella che ha reso impossibile la vita degli immigrati in Italia; Mara per le allusioni sessiste e per la sua lotta contro le prostitute e non contro la prostituzione; Pier per aver messo in risalto – come se ce ne fosse bisogno – l’imprescindibile ruolo del Vaticano nelle nostre vite.

Sadia aspetta da sempre un marito, ma non sa se potrà sceglierlo. Mohammed guarda la tv italiana in salotto e cerca di capirci qualcosa. Nel frattempo si progetta un’altra partita di cricket e si parla di culture diverse, di Grande Fratello e di come pakistani e italiani possano integrarsi. Di loro, della comunità pakistana a Brescia, non si parla mai. Potrete leggere la loro storia domani su reportageitalia.it

Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...